Asilo Nido

● ● ●

“Guido Moshé e Fernanda Jarach”

L’Asilo Nido “Guido Moshé e Fernanda Jarach” nasce nei primi anni ’90 per offrire anche ai bambini più piccoli un ambiente comunitario e un’atmosfera ebraica. Accoglie i bambini dai 12 ai 36 mesi di età in due sale, con orario part time o a tempo pieno.

Il progetto educativo

L’elemento fondamentale dell’Asilo Nido è l’intenso rapporto di condivisione di esperienze che gli adulti, genitori ed educatori, possono vivere con i bambini. L’equipe educativa ha infatti come obiettivo la promozione dello sviluppo globale del bambino e la costruzione di un rapporto con la sua famiglia, con un progetto educativo impostato sulla ricerca di una sempre maggiore qualità del quotidiano.

Crediamo che il bambino sia portatore di competenze: le esperienze che proponiamo ne favoriscono la consapevolezza da parte del bambino e l’acquisizione di una loro maggiore padronanza. Il bambino, per noi, non è un vaso da riempire ma un fuoco da accendere.

I momenti educativi

Ogni momento e ogni attività all’Asilo Nido sono finalizzati allo sviluppo cognitivo, fisico, affettivo di ogni bambino: da questa considerazione parte la progettazione della giornata al Nido. Le educatrici organizzano lo spazio, scelgono i materiali, programmano l’ambientamento del bambino. Il compito dell’educatore è quello di accogliere e contenere il bambino creando situazioni tranquille, sostenere le sue conquiste nel gioco e affiancarlo nella scoperta delle proprie capacità.

Per questo sono molto importanti il momento dell’accoglienza, che significa passaggio dal “mondo famiglia” al “mondo nido”, il momento della merenda e del pranzo, intesi come spazio per conoscersi e soddisfare bisogni primari; anche il momento del cambio dà la possibilità di giocare con le sensazioni corporee alla scoperta di sé; nel momento del sonno invece si crea un’atmosfera familiare per tranquillizzare il bambino e seguire i suoi ritmi.

L’inserimento è un momento particolarmente delicato, primo momento di effettivo distacco dall’ambiente familiare. Per questo abbiamo adottato il modello svedese che prevede la presenza della figura di riferimento per tutta la giornata nei primi tre giorni, dalla 9.30 alle 12.30. Solo dal quarto giorno i bambini sono affidati direttamente alle cure delle educatrici, rispettando comunque i tempi e i ritmi di ogni singolo bambino.

L'atmosfera ebraica

Il nostro Nido immerge i bambini negli aspetti peculiari della tradizione ebraica, in armonia con le linee pedagogiche adottate e programate dalla nostra referente dell’ebraismo. Le attività svolte quotidianamente sono introdotte dalla Tefillà (preghiera) e i pasti sono preceduti dalle Berachot (benedizioni) sul cibo. Ogni venerdì è una giornata speciale grazie alla Kabalat Shabbat, l’accoglienza dello Shabbat, vissuta attraverso un rituale ormai consolidato e arricchito dalle canzoni tradizionali.

I simbolismi legati alle ricorrenze ebraiche e alle storie della Torà sono vissuti e condivisi con i bambini durante specifiche attività strutturate e l’atmosfera quotidiana è arricchita dalle musiche caratteristiche delle feste, dalle decorazioni, dai rituali, dal cibo e dai dolci caratteristici di ogni ricorrenza.

Segreteria Didattica

Per informazioni contattare Irit Mazar


LUN-GIO  8.00-9.30   15.30-16.30

VEN      8.00-9.30


Collaboratrice del Coordinatore Didattico

Nadia Bellani

Servizi aggiuntivi

  • Servizi di pre e post scuola attivi su richiesta dalle 7.55  e dalle 16.15 alle 17.30 per le famiglie in cui entrambi i genitori lavorano.
  • Cucina interna che garantisce qualità e freschezza dei pasti serviti ai bambini. La Kasherut è sotto la diretta responsabilità del Rabbino Capo.
  • Day camp estivo a pagamento di due o più settimane alla fine dell’anno scolastico.
Asilo Nido
LUN-GIO   8.15-16.30
VEN       8.15-13.15
Prescuola   07.55-08.15
Postscuola   16.30-17.30
12-24 mesi