I viaggi

Soggiorno in Israele (Classe II)

Il progetto prevede che gli allievi della seconda superiore trascorrano un periodo di studio in Israele, completato da visite nei luoghi più significativi dal punto di vista storico. Gli obiettivi che ci si propone di raggiungere con questo progetto sono molteplici: migliorare la conoscenza della lingua ebraica; approfondire la conoscenza della realtà israeliana; consolidare le conoscenze già acquisite di storia ebraica, tramite la visita guidata ai luoghi che testimoniano delle vicende passate della storia del popolo ebraico.
Soggiorno in un campus a Gerusalemme, in compagnia di alcuni insegnanti accompagnatori, sotto la sorveglianza di madrichim, che avranno anche il compito di organizzare attività di gruppo.
Seminario/visita a Yad Vashem, propedeutico al viaggio ad Auschwitz che verrà proposto in quarta superiore.
Visite guidate a Gerusalemme, Massada, Neghev, Galil e altri luoghi da stabilirsi, organizzate da un tour operator locale, con guida in italiano o in ebraico (in questo caso gli studenti con maggiore preparazione fungeranno da traduttori per i compagni, acquisendo così esperienza di traduzione).
Periodo: circa diciassette giorni fra dicembre e gennaio.

Polonia - Auschwitz (Classe IV)

Il viaggio, organizzato in stretta collaborazione con la Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea (nella persona di Marcello Pezzetti, esperto di rinomanza nazionale e internazionale sugli argomenti relativi alla Shoah in particolare al campo di Auschwzitz), si propone come primo obiettivo quello di offrire agli studenti un approccio approfondito e significativo ai luoghi e alle vicende dello sterminio degli Ebrei d’Europa, messo in atto nel corso della Seconda Guerra Mondiale.
Viene privilegiata, rispetto ad altre analoghe esperienze già sperimentate in passato, una più meditata e mirata dimensione conoscitiva, pur non trascurando la fortissima e necessaria componente emotiva e identitaria, del tutto coerente con gli obiettivi educativi fondamentali della nostra scuola.
Visita guidata della Cracovia ebraica, dall’insediamento medioevale alla persecuzione  nazista nel sistema concentrazionario di Auschwitz-Birkenau.
Le visite dei luoghi sono precedute, accompagnate e seguite da lezioni e spiegazioni intese ad offrire agli allievi una costante integrazione e “messa in prospettiva” della loro attuale esperienza nel più generale contesto della storia ebraica contemporanea (emancipazione, antisemitismo moderno, Sionismo, nascita e storia dello Stato di Israele, i rapporti tra la Diaspora e Israele, etc.). 
Non si escludono, anno per anno, piccole varianti organizzative dettate dall’opportunità e dall’eventuale offerta di collaborazione da parte di nuovi partners. Periodo: quattro giorni, fra marzo e aprile.

Viaggio in una capitale europea (Classe V)

Arricchire la personalità degli studenti attraverso il contatto con una realtà sociale, economica e culturale diversa; sviluppare, attraverso la conoscenza diretta di città straniere, i comportamenti che favoriscono il senso di appartenenza alla comunità europea; responsabilizzare gli alunni nella fase di scelta e di organizzazione dell’itinerario del viaggio, rispettando i tempi di consegna. Acquisire conoscenze dirette della realtà geografica, storica, sociale, artistica, culturale ed economica della città scelta, attraverso la sua osservazione diretta. Applicare lo studio della lingua parlata nel Paese scelto o dell’inglese come veicolo comunicativo comune attraverso il contatto diretto con l’ambiente.
Durante la fase di preparazione gli studenti si impegnano personalmente nella ricerca di materiale illustrativo (cataloghi, mappe, internet, ecc.) sulle possibili mete e nella stesura di un possibile itinerario con i punti di interesse della città (monumenti, musei, parchi, ecc.).
Il viaggio avrà una durata massima di 5 giorni e si effettuerà nel mese di marzo.