Affitto spazi

La Comunità Ebraica di Milano può, a richiesta, mettere a disposizione degli Enti Ebraici i propri locali per lo svolgimento di eventi o manifestazioni culturali e ricreative.

Solamente il Centro Sociale Soued ed il Giardino possono essere messi a disposizione dei singoli iscritti alla Comunità, purché l’evento sia una festa di compleanno. L’utilizzo dei singoli locali può comportare un corrispettivo da parte dell’Ente organizzatore che può variare in base alla natura dell’evento. Le tariffe relative sono consultabili negli Uffici Amministrativi della CEM.

I locali che la Cem può mettere a disposizione sono: 

  1. Aula Magna
  2. Centro sociale Soued –atrio aula magna
  3. Auletta biblioteca
  4. Sala Consiglio
  5. Sukkà
  6. Giardino (solo prato centrale, campo da calcio e da basket)

Gli eventi che possono essere ospitati nei locali comunitari sono:

  1. Conferenze
  2. Congressi e riunioni
  3. Attività ricreative
  4. Feste di compleanno di alunni delle scuole (solo di Domenica mattina).
  5. Bar e Bath Mitzvà (solo se di settimana, per shabbat Yagoubi).

La concessione di locali comporta i seguenti obblighi per la Comunità Ebraica di Milano:

  1. Il servizio di custodia
  2. La prevenzione incendi
  3. La pulizia antecedente la manifestazione
  4. Il servizio di sicurezza, ove richiesto o ritenuto necessario da parte dell’ente concedente.

La concessione dei locali comporta i seguenti obblighi:

  1. La richiesta dei locali deve essere inviata a Daniela Di Veroli ( daniela.diveroli@com-ebraicamilano.it ) almeno 30 giorni prima della manifestazione con modulo allegato compilato.
  2. Ciascuna richiesta deve essere accompagnata da un assegno di € 300 di caparra.
  3. Devono essere rispettati i limiti di capienza di ciascun locale.
  4. L’Ente organizzatore dovrà manlevare formalmente la CEM da qualsiasi responsabilità in caso di infortunio.
  5. I locali utilizzati devono essere restituiti dal richiedente nello stesso stato di ordine e pulizia di come gli sono stati concessi.
  6. Il cibo introdotto nei locali in oggetto deve essere acquistato solo ed esclusivamente nei negozi di prodotti kasher riconosciuti dalla cem.
  7. In considerazione della natura della manifestazione, della data, dell’affluenza prevista, di eventuali concomitanze con altre manifestazioni, la Giunta può non concedere l’autorizzazione o chiedere la modifica della data così come fa riserva, per ragioni di sicurezza, di non concedere o revocare in qualunque momento l’autorizzazione all’uso dei locali o a condizionarlo alla sorveglianza.

L’Ente organizzatore deve prendere accordi con il servizio di Protezione Civile circa il programma dettagliato della manifestazione, modalità di accesso, norme di comportamento dei partecipanti e del pubblico.
Resta a carico dell’Ente organizzatore il controllo dei titoli di accesso (inviti, biglietti ecc.)
L’Ente organizzatore si rende garante del rispetto di tutte le norme di legge relative al tipo ed alle modalità di svolgimento della manifestazione.