Liceo Linguistico

Il profilo culturale del Liceo Linguistico è definito dalla presenza delle lingue straniere e dalla metodologia che ne caratterizza l’insegnamento, inserendolo in una solida preparazione, assicurata per tutto il corso di studi dalle componenti artistico-letteraria, storico-filosofica e matematico-scientifica. L’insegnamento delle quattro lingue (inglese, francese, ebraico e spagnolo) è finalizzato sia all’acquisizione di competenze linguistiche e comunicative orali e scritte, sia all’incontro con patrimoni di storia, letteratura e civiltà. Obiettivo dell’indirizzo linguistico è favorire una disposizione alla sintesi e all’analisi per un approccio critico ai testi e, mediante lo studio comparato delle diverse letterature, sviluppare le capacità di collegamento che completano una formazione prettamente umanistica, arricchita da competenze moderne, integrate dalle discipline scientifiche.

Durante le lezioni di lingua l’uso della lingua straniera è pressoché esclusivo. Inoltre, è da sempre caratteristica della scuola la presenza di insegnanti madrelingua di conversazione inglese, francese ed ebraica. La componente artistica, presente nella Storia dell’Arte, rafforza l’identità dell’indirizzo sviluppando la sensibilità estetica e la conoscenza delle varie civiltà. L’indirizzo consente i seguenti sbocchi professionali o di proseguimento degli studi: accesso a qualsiasi facoltà universitaria, accesso a scuole per traduttori e interpreti, impiego nei settori delle pubbliche relazioni e della comunicazione.